Martedì, 31 gennaio 2023 - ore 10.41

Tavolo della Competitività Territoriale il 26/7 in Camera di Commercio di Cremona

Forte attesa e cospicua partecipazione alle tre riunioni di insediamento. Partiti i lavori di tre tavoli tematici del Tavolo della Competitivià Territoriale.

| Scritto da Redazione
 Tavolo della Competitività Territoriale il 26/7 in Camera di Commercio di Cremona  Tavolo della Competitività Territoriale il 26/7 in Camera di Commercio di Cremona

La numerosa presenza degli attori del territorio, ad ognuno dei tre tavoli, è una testimonianza della forte esigenza di coordinamento strategico dell’area provinciale di Cremona. L’avvio dei lavori era atteso da tempo e finalmente i motori sono partiti.

Lo scorso giovedì, la Sala Azzurra di Camera di Commercio di Cremona ha ospitato l’avvio dei lavori di tre dei quattro Tavoli Tematici, definiti all’interno del piano provinciale che va sotto il nome di “Tavolo della Competitività Territoriale”, il nuovo strumento di governance territoriale atto a definire interventi prioritari all’interno di una vera e propria strategia di sviluppo dell’area provinciale cremonese.

Precedente seduta plenaria

La precedente riunione plenaria del Tavolo della Competitività, guidata da Provincia di Cremona e svoltasi in data 30 maggio 2018, aveva sancito la suddivisione dei lavori in 4 Tavoli Tematici (Tav.1 Infrastrutture, Tav.2 Innovazione-Imprese-Lavoro-Formazione, Tav.3 Cultura-Turismo, Tav.4 Semplificazione P.A.).

È stato confermato il ruolo di Cabina di Regia svolto dai cinque Enti maggiormente espressivi del territorio: Provincia di Cremona, Comune di Cremona, Comune di Crema, Comune di Casalmaggiore e Camera di Commercio di Cremona, Regione Lombardia.

Il percorso di pianificazione strategica richiede altresì un ruolo attivo e partecipativo da parte di molti altri enti che sul territorio giocano ruoli determinanti per la crescita socio-economica e culturale del territorio provinciale: tutte le Associazioni di Categoria, Università, Banche, Sindacati, Gal e altri Enti con ruolo di guida, promozione e coordinamento di azioni legati allo sviluppo del territorio.

Nei giorni successivi alla seduta plenaria di maggio, l’ente Provincia di Cremona ha sollecitato da parte di ognuno di questi soggetti la designazione di uno o più nominativi in qualità di componenti dei Tavoli Tematici, che ufficialmente sono chiamati a dare un contributo operativo e collaborativo, per lavorare insieme su diverse azioni aperte o da attivare, facendo emergere gli interventi prioritari.

La Segreteria Tecnica di tutto questo percorso è affidata a Camera di Commercio di Cremona, che si avvale di CERSI - Università Cattolica e dell’agenzia di sviluppo REI – Reindustria Innovazione.

Con l’apporto dell’Associazione Industriali di Cremona, promotrice del Tavolo sin dall’inizio, sarà inoltre possibile affiancare il percorso con un lavoro scientifico e di analisi, dal titolo “Masterplan 3C”, guidato dallo Studio The European House Ambrosetti, i cui lavori sono già partiti e potranno favorire l’efficacia nel lungo termine del piano strategico e l’individuazione dei criteri di valutazione delle priorità grazie ad un contributo di metodo.

Insediamento dei Tavoli Tematici

I Tavoli Tematici sono sedute prevalentemente operative, che partono dalla mappatura e dallo stato di avanzamento di progettualità strategiche in essere e in corso, oltre ad essere il luogo in cui far nascere e proporre nuove progettualità ancora da avviare.

Giovedì 26 luglio 2018 è avvenuto il primo insediamento di tre dei quattro Tavoli Tematici.

Alle 9.30 si è riunito il Tavolo 2 Innovazione-Imprese-Lavoro-Formazione, che ha visto la partecipazione di 47 persone, tra componenti del Tavolo e operatori della Segreteria Tecnica.

Alle ore 14.00 si è insediato il Tavolo 3 Cultura-Turismo, che ha coinvolto 43 persone, tra componenti del Tavolo e operatori della Segreteria Tecnica.

Alle ore 16.30 si è insediato il Tavolo 1 Infrastrutture, che ha visto la presenza di 47 persone, tra componenti del Tavolo e operatori della Segreteria Tecnica.

Per il Tavolo 4 Semplificazione P.A., è previsto il via nel prossimo mese di Settembre.

In ognuno dei tre Tavoli, presieduti dal Presidente della Provincia di Cremona, Davide Viola, si è dato il via ad un percorso laborioso e collaborativo dedicato a costituire uno spazio permanente di governance territoriale che superi il ciclo amministrativo e monitori negli anni l’evoluzione dei bisogni del territorio e dei progetti. Questo percorso permetterà di individuare priorità strategiche e di intervento, rafforzando da un lato la collaborazione pubblico-privata, e dall’altro la capacità negoziale del territorio verso livelli superiori.

Il Prof. Paolo Rizzi in rappresentanza di CERSI – Università Cattolica ha svolto un intervento di inquadramento metodologico, ricordando gli obiettivi che il Tavolo della Competitività si pone e declinandoli in obiettivi specifici dei singoli Tavoli Tematici:

• Definire le priorità strategiche tematiche;

• Analizzare i progetti in essere e lo stato dell’arte;

• Integrare con nuove progettualità.

Con l’aiuto dell’agenzia REI – Reindustria Innovazione è stata illustrata la fotografia dei progetti in essere, avviati e/o interrotti, da cui prende il via d’ora in poi un lavoro di monitoraggio e di raccolta dati, ma soprattutto la raccolta di proposte per nuove progettualità strategiche da avviare, a partire dai bisogni che il territorio stesso esprimerà.

A questo proposito è in fase di creazione un portale online di mappatura e archivio della documentazione per il completo accesso da parte di tutti i componenti dei Tavoli tematici.

In ognuna delle riunioni, con l’intervento dello Studio The European House Ambrosetti, è stato possibile dare una cornice metodologica e di ampio respiro, sia riguardo l’orizzonte temporale che di raffronto internazionale, per individuare una strategia a supporto del modello di sviluppo che il territorio sceglierà di adottare. Lo Studio è al lavoro per il Masterplan 3C, promosso e finanziato dall’Associazione Industriali di Cremona, un’opportunità fondamentale per consolidare la visione strategica territoriale e affiancare i lavori del Tavolo della Competitività in termini metodologici in linea con il modello di sviluppo emergente.

Prossimi passi

I Tavoli Tematici sono uno strumento permanente e si riuniranno 4 volte all’anno, una per trimestre.

I Componenti dei Tavoli sono chiamati a mantenere un aggiornamento in a segnalare modifiche ai progetti mappati o nuove proposte progettuali entro il 30 settembre 2018, al fine di predisporre le successive sedute previste per ottobre-novembre 2018.

In parallelo verrà avviato anche il Tavolo 4 Semplificazione P.A. per il mese di Settembre 2018.

Per quanto riguarda il Masterplan 3C è prevista per la seconda metà di ottobre, ed in occasione della Assemblea Pubblica dell’Associazione Industriali, la prima restituzione del lavoro condotto da The European House Ambrosetti.

 

1128 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria