Venerdì, 27 gennaio 2023 - ore 15.30

Al sottosegretario Silli le deleghe per gli italiani nel mondo

| Scritto da Redazione
Al sottosegretario Silli le deleghe per gli italiani nel mondo

Fiorentino, classe 1977 al sottosegretario agli esteri Giorgio Silli sono state conferite le deleghe per le politiche per gli italiani all’estero.

La notizia, anticipata da Formiche.net e confermata da fonti parlamentari, non è stata ancora ufficializzata dalla Farnesina.

Oltre agli italiani nel mondo, Silli (Noi Moderati) avrà anche le deleghe per energia, ambiente e mare, adozioni internazionali, diritti umani, Consiglio d’Europa e Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, Istituto Italo Latino Americano, relazioni bilaterali con Canada, Messico, Paesi dell’America centrale e dei Caraibi, dell’Oceania e del Pacifico, l’Artide e l’Antartide, ricorsi gerarchici in materia di passaporti e documenti di viaggio.

Nato a Firenze nel 1977, Giorgio Silli ha conseguito la laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali con lode. Sin da giovane lavora come dirigente in alcune aziende manifatturiere, sia nel settore tecnico che in quello commerciale, circostanza che lo porta a vivere per lunghi periodi all’estero. Nel 2020 consegue un master in Politiche e Istituzioni Spaziali presso la SIOI. Parla cinque lingue, fra le quali il russo.

Dal 2009 al 2014 è stato assessore comunale alle Politiche Comunitarie e all’Immigrazione per il Comune di Prato. Durante tale mandato è anche segretario di ACTE, l’Associazione delle Comunità Tessili Europee. È stato presidente della Commissione Immigrazione di ANCI per cinque anni (in sostituzione del sindaco Cenni), oltre che componente del Comitato minori stranieri non accompagnati presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Nell’ottobre 2011 viene nominato consigliere politico dell’allora Ministro dei Beni Culturali. È stato deputato al Comitato delle Regioni di Bruxelles dall’8 settembre 2014, prima effettivo, poi supplente. Nel 2014 viene eletto consigliere comunale presso il Comune di Prato.

Nel 2018 viene eletto membro della Camera dei Deputati. Da parlamentare è stato componente della Commissione Permanente I (affari costituzionali, interni, presidenza del consiglio) e del Comitato Parlamentare di controllo sull’attuazione dell’Accordo di Schengen, di vigilanza sull’attività di Europol, di controllo e vigilanza in materia di immigrazione. Dal maggio 2019 è stato componente della Commissione Permanente Difesa. Nel giugno 2021 viene eletto segretario di Presidenza della Camera dei Deputati.

Il 31 ottobre 2022 riceve l’incarico di Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel Governo del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

È Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Vive a Roma, è sposato ed ha una figlia. (aise

460 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria