Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 23.00

Il turismo in Slovacchia all’ultimo posto in UE. È l’unico paese con segno meno

Va ancora peggio se si prende in esame il numero di tutti i visitatori entrati nel Paese: -13,8%. Un vero disastro.

| Scritto da Redazione
Il turismo in Slovacchia all’ultimo posto in UE. È l’unico paese con segno meno

Ultima. E per giunta anche con segno negativo. Questa secondo l’Organizzazione europea per il turismo (ETC) la situazione della Slovacchia nel settore del turismo nel terzo trimestre 2014. Il meno 11,2 per cento di visitatori che hanno passato la notte nel Paese, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, indica un crollo di grande rilievo, soprattutto se si considera che la Slovacchia è in assoluto l’unico paese in Europa in rosso. Va ancora peggio se si prende in esame il numero di tutti i visitatori entrati nel Paese: -13,8%. Un vero disastro.

Tra le ragioni addotte per questo risultato, scrive il sito di turismo Dromedar.sk, si potrebbe citare le condizioni meteorologiche avverse, o il rafforzamento della corona ceca. Ma le statistiche mostrano che lo sviluppo peggiore è probabilmente dato da un calo dei pernottamenti di quasi il 10% dei turisti tedeschi, accompagnato da segni anche più negativi per quanto riguarda le notti in hotel di olandesi (-25%), francesi (-14%) e britannici (-18%).

 

Fonte: DA BUONGIORNO SLOVACCHIA

1067 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

TRONDHEIM- È già presente sul web con una pagina facebook appena lanciata e si prepara a presentarsi dal vivo anche ai connazionali: parliamo dell’associazione “Italiani a Trondheim - Itat” nata – si legge sul sito web – per “perseguire le finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’integrazione e dell’aggregazione della comunità italiana a Trondheim e in Norvegia”.
AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

Il valore aggiunto dei Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale (Gect) nella politica di coesione post 2020 è il tema al centro dei due giorni di lavoro che coinvolgeranno istituzioni europee e partner transfrontalieri partecipanti al progetto Fit4Co Fit for Cooperation e che si svolgeranno a Trieste oggi e domani, 11 e 12 aprile, nel salone di rappresentanza del palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia in piazza Unità d'Italia.