Venerdì, 03 luglio 2020 - ore 22.46

Test di riapertura dei mercati in città: fino al 17 maggio riaprono i banchi alimentari di tutti i mercati rionali e cittadini

Test di riapertura dei mercati in città: fino al 17 maggio riaprono i banchi alimentari di tutti i mercati rionali e cittadini

| Scritto da Redazione
Test di riapertura dei mercati in città: fino al 17 maggio riaprono i banchi alimentari di tutti i mercati rionali e cittadini

Prosegue il test di riapertura dei mercati in città. Un test che varrà per la prossima settimana (ma potrà essere prorogato, in accordo con le disposizioni attese da Regione Lombardia), quando riapriranno i soli banchi alimentari di tutti i mercati cittadini e rionali:

  1. piazzale Goisis - che si svolge di sabato
  2. piazzale Degli Alpini - che si svolge di lunedì
  3. via Spino - che si svolge di lunedì
  4. Valtesse - che si svolge di mercoledì
  5. Codussi - che si svolge di giovedì
  6. Longuelo - che si svolge di giovedì
  7. Piazzale della Scienza - che si svolge di giovedì
  8. Villaggio degli Sposi - che si svolge di giovedì
  9. Piazza Mascheroni - che si svolge di venerdì
  10. Via Pasteur - che si svolge di venerdì

purché siano osservate e fatte osservare le seguenti misure di prevenzione igienico-sanitaria e di sicurezza, a cura dei comuni competenti per territorio:

  • definizione preventiva da parte dell’amministrazione comunale, per ogni mercato aperto, dell’area interessata, dell’assegnazione temporanea dei posteggi e della capienza massima di persone contemporaneamente presenti all’interno dell’area stessa, comunque non superiore al doppio del numero dei posteggi; 
  • individuazione da parte del Comune di un “Covid Manager” per coordinare sul posto il personale addetto, con l’eventuale supporto di volontari di protezione civile, ai fini dell’assistenza a clienti ed operatori del mercato e dell’attuazione delle misure di cui alla presente Ordinanza nonché delle ulteriori misure di prevenzione e sicurezza emanate dai Comuni; 
  • limitazione del perimetro esterno dell’area di mercato con transenne, nastro bicolore o altri strumenti idonei in modo che vi sia un unico varco di accesso separato da quello di uscita dall’area stessa; 
  • accesso all’area di mercato, al fine di limitare al massimo la concentrazione di persone, consentito ad un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14, disabili o anziani;
  • rispetto, sia all’interno dell’area di mercato sia per i clienti in attesa di accesso all’area, del distanziamento interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramenti; 
  • obbligo di utilizzo da parte degli operatori commerciali di mercato di mascherina a copertura di naso e bocca nonché di guanti; 
  • distanziamento di almeno due metri e mezzo tra le attrezzature di vendita dei singoli operatori di mercato; 
  • presenza di non più di due operatori per ogni posteggio.

In allegato l’ordinanza del Comune di Bergamo.

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

329 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria