Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 17.29

DIETRO GLI ATTENTATI DI CREMA C'E' LO STESSO AUTORE

INCENDIO ED ESPLOSIONE GIOVEDI'NOTTE

| Scritto da Redazione
DIETRO GLI ATTENTATI DI CREMA C'E' LO STESSO AUTORE DIETRO GLI ATTENTATI DI CREMA C'E' LO STESSO AUTORE DIETRO GLI ATTENTATI DI CREMA C'E' LO STESSO AUTORE
Ci sarebbe la stessa mano attentatrice dietro la bomba-carta lanciata contro il ristorante Kebap Instambul di viale Repubblica e il rogo che ha distrutto la MiniCar di un carabiniere, nel parcheggio proprio davanti alla caserma giovedì notte a Crema(CR).
 
Oltre alla coincidenza dell'orario: tutte e due gli attentati sono avvenuti alle 3 della notte,
secondo gli inquirenti l'autore sarebbe la stessa persona: dalle telecamere di videosorveglianza della caserma dei Carabinieri e dintorni,
da quel poco che si vede data la fitta nebbia e il buio di quella notte, si vede però la sagoma di uomo, avvicinarsi a piedi alla Mini e gettare qualcosa sul tettuccio (probabilmente benzina),
e appiccare quindi il fuoco- dai filmati pare che l'attentatore sia stato anche travolto dalla vampata iniziale dell'incendio.
 
Tanto che gli inquirenti non escludono possa aver riportato ustioni, anche se di poco conto data la rapidità con cui il soggetto si è dato alla fuga.
 
Mancante il collegamento invece con la bomba al ristorante:
se infatti le fiamme appiccate all’auto del carabiniere hanno tutta l’aria di un gesto di sfida e ripicca verso i carabinieri ; è invece giallo sul perché dell’esplosione che, solo dieci minuti dopo il rogo,
 
ha devastato il ristorante del centro, anche se come scritto prima, le tempistiche possono far ipotizzare che l'attentatore sia la stessa persona.
 
2772 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria