Giovedì, 17 giugno 2021 - ore 06.44

PUNTO CREMONESE: con la disputa della 38° giornata, arriveranno gli ultimi verdetti.

5 partite su 10 saranno determinanti per decidere l'ultima promozione diretta, gli ultimi 2 posti per i play off ed i play out

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE:  con la disputa della 38° giornata, arriveranno gli ultimi verdetti.

Con gli ultimi 90’ da giocare, la serie cadetta arriva all’ultimo atto prima della coda dei play off ed eventualmente dei play out, domani saranno 5 le partite determinanti su 10 da disputare, nel frattempo sono arrivate prime sentenze: Empoli promosso direttamente in serie A e Reggiana, Pescara ed Entella retrocesse in Lega Pro.

Oggi con inizio alle 14.00 gli ultimi risultati decideranno chi si aggiudicherà l’ultimo posto disponibile per la promozione diretta, i 2 posti vacanti per i play off e le 2 squadre che dovranno disputare i play out (salvo il caso che tra le due squadre in questione non vi siano 5 o più punti di scarto in classifica).

Per quanto riguarda la promozione diretta restano in lizza Salernitana e Monza: ai salentini basterebbe vincere a Pescara per rendere vane le velleità dei brianzoli, che a loro volta saranno impegnati nel derby lombardo contro il Brescia, in caso di egual numero di punti, il Monza avrebbe la meglio nella classifica avulsa grazie alle due vittorie negli scontri diretti.

Anche le rondinelle avranno le loro buone motivazioni per aggiudicarsi i 3 punti, visto che  si giocheranno la partecipazione ai play off al pari di Chievo e Spal (tutte e 3 le squadre sono appaiate in classifica a 53 punti). 

Le altre due contendenti Chievo e Spal se la vedranno rispettivamente con l’Ascoli e con i grigiorossi di Pecchia, entrambe già salve, ma fermamente decise a chiudere in bellezza una seconda parte di campionato che le ha viste protagoniste di una salvezza tutt’altro che scontata. 

Pordenone e Cosenza (che occupano il 16° e 17° posto in classifica che le obbligherebbe a giocare i play off) si giocheranno la permanenza in serie B, un destino legato a doppio filo visto che domani saranno impegnate nello scontro diretto a Lignano Sabbiadoro. 

Come da regolamento, al momento essendoci 5 punti di scarto tra le due squadre, il Cosenza non avrebbe il diritto di disputare i play out con i friulani e retrocederebbe direttamente in Lega Pro, per questo motivo la salvezza dei cosentini può passare solo attraverso una vittoria.

 

-Gazzaniga Daniele - 

 

341 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria