Martedì, 24 novembre 2020 - ore 04.14

PUNTO CREMONESE: Cremo fuori dalla Coppa Italia ma a testa alta

Ottima prestazione dei grigiorossi a Cagliari, ma sfortunata sui pali colpiti da Gaetano e Nardi

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: Cremo fuori dalla Coppa Italia ma a testa alta

Cagliari-Cremonese 1-0 

Reti: 24’ st Faragò (Ca)

Cagliari (4-2-3-1): Vicario; Faragò, Pisacane (40’ st Carboni), Klavan, Tripaldelli (24’ st Lykogiannis); Oliva (17’ st Joao Pedro), Marin (24’ st Rog); Ounas; Caligara, Tramoni 17’ st Sottil); Pavoletti. Allenatore: Di Francesco.

Cremonese (4-3-1-2): Volpe; Crescenzi, Fiordaliso, Terranova (36’ pt Fornasier), Valeri; Pinato (14’ st Gustafson), Castagnetti, Deli(14’ st Nardi), Buonaiuto (30’ st Celar); Ciofani, Strizzolo (14’ st Gaetano). Allenatore: Bisoli.

Ammoniti: Strizzolo (Cr), Ounas (Ca)

Arbitro: Giua di Olbia (assistenti: Giallatini di Roma e Sechi di Sassari. Quarto ufficiale: Maranesi di Ciampino).

 

Buona prestazione della Cremonese che subisce va in svantaggio dopo aver colpito due pali con Gaetano e Nardi, il primo tempo vede i sardi pressare la compagine grigiorossa, ma senza creare grossi grattacapi a Volpe, la Cremonese non si lascia intimorire rendendosi pericolosa  con Deli e Bonaiuto.

Il secondo tempo inizia con una gran parata di Volpe si Ounas, non va meglio a Pavoletti che colpisce la parte superiore della traversa su azione da calcio d’angolo. Al 12’ Vicario devia un gran tiro di Crescenzi destinato in porta, la Cremonese prende coraggio e Bonaiuto al 16’ azione serve Nardi, che di destro centra il palo. Dopo pochi minuti ancora l'estremo difensore dei sardi sbarra la porta ad una incursione di Valeri, è il palo a salvare  Vicario da un tiro di Gaetano.

Proprio sulla maggiore spinta dei grigiorossi al 24’ il Cagliari passa in vantaggio con Faragò che insacca sulla respinta di Volpe ad un tiro di Ounas. A nulla serve il forcing degli uomini di Bisoli che escono cosi dalla competizione, ma con nuove certezze sulla crescita e sull'equilibrio del gruppo. Ora testa e gambe a Frosinone per una nuova battaglia.

 

-Gazzaniga Daniele-

200 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria