Lunedì, 08 marzo 2021 - ore 17.19

PUNTO CREMONESE: domani alle 15.00 i grigiorossi di nuovo in campo allo Zini nel derby con il Brescia

A soli due giorni dalla vittoria contro l’Entella i ragazzi di Bisoli cercheranno di confermare sul campo la prestazione di sabato. In panchina del Brescia siederà Gastaldello al posto di Diego Lopez

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: domani alle 15.00 i grigiorossi di nuovo in campo allo Zini nel derby con il Brescia

"I derby sono partite particolari che vanno vinte. Giocheremo su un campo pesante e con un impegno da smaltire: vincerà chi avrà più voglia, e noi ne abbiamo parecchia”.

Queste sono state le parole che mister Bisoli ha rilasciato a proposito della gara che domani alle 15.00 allo Zini vedrà di fronte la Cremonese ed il Brescia, del  figlio Dimitri capitano delle rondinelle.

 “Con l’Entella i ragazzi sono stati bravi a ottenere la vittoria con sacrificio. Turnover? Devo valutare attentamente diverse valutazioni perché sabato il campo era pesantissimo e ci può stare che qualcuno non abbia recuperato al meglio”.

Il recupero della 5a giornata, che non si giocò a causa di alcuni casi di Covid riscontrati da alcuni tesserati del Brescia, arriva sicuramente nel momento giusto per dare continuità e confermare di aver imboccato la giusta direzione per uscire da un tunnel che cominciava ad incutere spiacevoli sensazioni.

Recuperare in poco tempo non è facile, ma la fatica dev’essere nostra alleata in battaglia. Ho detto ai ragazzi che ho bisogno di tutti, di non pensare ai dolorini: sabato mi hanno dato gioia perché ho visto gente combattere fino all’ultimo minuto”.

 La partita giocata sabato contro l’Entella su un campo al limite della praticabilità, ha dissipato molte energie ed i due soli giorni a disposizione per recuperarle non saranno sufficienti a tutti.

L’indisponibilità di Crescenzi e Fornasier con le condizioni di Zortea e Ravanelli da verificare, obbligheranno probabilmente Bisoli a rivedere gli 11 titolari, pur mantenendo un modulo che si è rivelato azzeccato.

Possiamo proseguire su questa strada perché avere punti di riferimento rende la squadra più consapevole. Prima della sfida con l’Entella davamo più punti di riferimento agli avversari, poi abbiamo aumentato la mobilità davanti e abbiamo avuto buoni risultati. Ravanelli e Zortea saranno valutati in queste ore, ma a noi serve gente pronta per la battaglia”.

Le rondinelle non se la passano per nulla bene: 9 punti in classifica ed 1 solo punto nelle ultime 3 giornate (pareggio  in casa con il Venezia e sconfitte contro il Frosinone e Reggina) la società di Cellino ha spedito tutti in ritiro e di fatto esonerato Diego Lopez.

Domani in panchina a dirigere il Brescia, in attesa del nuovo allenatore che dovrebbe essere Dionigi, ci sarà l’ex capitano Gastaldello.

Non sono così presuntuoso da guardare in casa degli altri. Posso dire che ci si aspettava più punti da loro, ma lo stesso discorso vale per noi. In Serie B bisogna restare umili perché è un campionato difficilissimo, speriamo di aver trovato la quadra e di proseguire sulla strada di sabato”.

La speranza è che domani si trovi quella continuità di risultati e di gioco che è mancata fino ad ora, per poi affrontare con altre prospettive la gara di sabato allo Zini contro un’altra squadra in profonda crisi come l'Ascoli.

 

-Gazzaniga Daniele-

251 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria