Mercoledì, 21 ottobre 2020 - ore 23.27

PUNTO CREMONESE: Oggi alle ore 15.00 allo Zini scendono in campo Cremonese e Cittadella.

Ravanelli ai box per un risentimento muscolare, Piccolo e Montalto in tribuna in attesa di una chiamata dal mercato

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: Oggi alle ore 15.00 allo Zini scendono in campo Cremonese e Cittadella.

Ci siamo, anche per i grigiorossi è tempo di tornare in campo, oggi lo stadio Zini riaprirà i suoi cancelli alle per ospitare, alle 15.00, la gara d’esordio Cremonese - Cittadella. Una riapertura de facto, visto che i distinti potranno accogliere fino ad un massimo di 1000 tifosi.

La prima partita di tante della stagione, ma l'impressione è che Mister Bisoli voglia partire col piede giusto per confermare quanto di buono è stato fatto e costruito fino ad ora. Non sarà un inizio semplice, ma alle cose semplici noi tifosi non ci siamo proprio abituati, il Cittadella è un avversario particolarmente ostico ed ‘indigesto’ per i grigiorossi: ‘mai una gioia’ contro i veneti tra le mura amiche, basta ricordare il netto 0-2 della scorsa stagione.

Il mercato in corso ha confermato la grande attenzione ai giovani alla base di un progetto solido e lungimirante: la cessione al Pordenone del centravanti ventottenne Davide Diaw ha fruttato circa 2 milioni di € subito investiti in un gruppetto di giovani di eta media 22 anni tra i quali il promettente attaccante scuola Milan Frank Tsadjout.

Anche sulla sponda grigiorossa il mercato è in continua evoluzione: di venerdì l’ufficialità del passaggio al Chievo di Vasile Mogos e del conseguente ed istantaneo arrivo dal Torino, a titolo definitivo, del portiere classe ’97 Andrea Zaccagno (che si giocherà il ruolo di vice con Volpe) ed Alessandro Fiordaliso classe ’99, difensore di fascia che all’occorrenza piò scalare anche nella zona centrale della difesa.

Tornando alla partita di oggi, Bisoli, nella conferenza consueta conferenza stampa pre partita, ha avuto parole di elogio per tutti, anche per i nuovi arrivati, ma confermando come titolari, il blocco che ha ‘salvato la baracca’ nello scorso campionato, con una media punti da promozione diretta.

Le ultime notizie dallo spogliatoio non sono confortanti e se confermano le assenze di Deli e Zortea ancora in fase di recupero, aggiungono inaspettatamente alla lista degli indisponibili Nardi e Ravanelli.

In tribuna, per scelta tecnica presumibilmente legata alle logiche di mercato, Montalto e Piccolo.

Tra i convocati anche i giovani del vivaio, già aggregati nella preparazione pre-campionato  Scarduzio, Bia, Cella, Ghisolfi e Schirone.

CONVOCATI CREMONESE:

PORTIERI – Alfonso , Scarduzio , Volpe , Zaccagno.

DIFENSORI – Bia, Bianchetti, Crescenzi, Fiordaliso, Terranova, Valeri.

CENTROCAMPISTI – Buonaiuto , Castagnetti, Cella, Gaetano, Ghisolfi, Gustafson, Pinato, Schirone, Valzania.

ATTACCANTI – Celar, Ceravolo, Ciofani, Strizzolo.



CONVOCATI CITTADELLA:

PORTIERI:Paleari, Maniero

DIFENSORI Perticone, Benedetti, Adorni, Camigliano, Frare, Donnarumma, Ghiringhelli, Cassandro.

CENTROCAMPISTI: Iori, Proia, D’Urso, Vita, Gargiulo, Branca, Pavan, Awua.

ATTACCANTI: Rosafio, Tsadjout, Tavernelli, Ogunseye.

ARBITRO:Lorenzo Maggioni di Lecco.

ASSISTENTI: Michele Lombardi di Brescia e Giuseppe Perrotti di Campobasso.

QUARTO UOMO: Alberto Santoro di Messina.

 

 

192 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria