Domenica, 29 maggio 2022 - ore 12.46

Truffe on line, denunciate due donne a Crema ma residenti a Caserta

CREMA

| Scritto da Redazione
Truffe on line, denunciate due donne a Crema ma residenti a Caserta

Gli agenti del commissariato hanno denunciato due donne, entrambe residenti in provincia di Caserta, con l'accusa di truffa. Le indagini sono partite a luglio quando un cremasco di 30 anni ha sporto denuncia dopo che aveva stipulato on line un'assicurazione per la propria auto. Come spiega il vice questore Bruno Pagani, “dopo aver contattato un’utenza telefonica apparsa su un sito che offriva a prezzi estremamente convenienti coperture assicurative di veicoli, ha pagato la cifra pattuita su una carta prepagata delle Postepay. Poco dopo il pagamento all'uomo è arrivato il certificato assicurativo. Ma dopo qualche mese il trentenne è stato fermato dalla polizia per un controllo: durante la verifica dei documenti il certificato è risultato contraffatto e di conseguenza l'auto priva di assicurazione”.

“Le indagini – prosegue il vice questore – hanno permesso di identificare e denunciare una donna, residente a Casagiove, con alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e la fede pubblica”. Sempre per truffe on line nell’ambito assicurativo, è stata indagata un’altra donna italiana residente a Caserta e con precedenti per altre truffe. In questo caso una donna cremasca di 70 anni, dopo aver fatto una ricerca su internet per rinnovare l’assicurazione per il proprio veicolo, ha preso contatto con l’utenza indicata sul sito. “Dopo aver versato il pagamento concordato su una ricarica di Postepay la settantenne non ha ricevuto nessun certificato e non è più riuscita a mettersi in contatto con la sua interlocutrice”.

582 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria