Mercoledì, 15 luglio 2020 - ore 20.41

Caso Ponzoni, anche la Fed. della Sinistra chiede le dimissioni

| Scritto da Redazione
Caso Ponzoni, anche la Fed. della Sinistra chiede le dimissioni

LOMBARDIA, CASO PONZONI, FERRERO  - BOGHETTA(PRC – FDS): «FORMIGONI SI DIMETTA.

ENNESIMO EPISODIO DIMOSTRA PESSIMO LIVELLO DELLA GIUNTA REGIONALE: QUANTI ALTRI SCANDALI DOVRANNO TOLLERARE I CITTADINI LOMBARDI?»

Paolo Ferrero, segretario nazionale e Ugo Boghetta, segretario regionale di Rifondazione comunista – Federazione della Sinistra, intervenendo sul caso Ponzoni, hanno dichiarato:

 

«La Regione Lombardia non è per niente pulita: Formigoni prenda atto delle sue responsabilità e si dimetta. Il caso dell’ex assessore Ponzoni è solo l’ultimo di una serie davvero troppo lunga: lo scandalo tangenti e l’arresto di Pier Gianni Prosperini, la questione delle firme false e lo scandalo rifiuti che ha portato all’arresto dell’ex assessore Nicoli Cristiani,  per non citare tutti i consiglieri indagati o coinvolti a vario titolo in numerose inchieste giudiziarie. Quanti altri scandali dovranno ancora tollerare i cittadini lombardi? Il comportamento di Formigoni è vergognoso: altro che mele marce e disegni della sinistra, la verità è sotto gli occhi di tutti.

Quanto al Carroccio, non ci stupisce il comportamento dei leghisti, che, come hanno fatto con Cosentino, continuano anche in Lombardia a sostenere e ad essere corresponsabile del rapporto tra politica e mafiosi.

C’è un grave problema etico al Pirellone: i suoi vertici politici ne sono responsabili».

 

17 gennaio 2012

937 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria