Lunedì, 23 maggio 2022 - ore 16.25

MORTALE DI SAN DONATO: SONO PASSATI CON IL ROSSO

San Donato, ricostruita la dinamica dell’incidente mortale, l’auto che ha travolto e ucciso Sabrina Franco è passata con il semaforo rosso

| Scritto da Redazione
MORTALE DI SAN DONATO: SONO PASSATI CON IL ROSSO MORTALE DI SAN DONATO: SONO PASSATI CON IL ROSSO MORTALE DI SAN DONATO: SONO PASSATI CON IL ROSSO

Ieri sera la 38enne Sabrina Franco è stata travolta e uccisa da un auto che non ha rispettato il semaforo rosso all'incrocio fra la Paullese e via Angelo Moro, sua mamma gravissima è stata ricoverata in codice rosso, gli occupanti dell’auto pirata, abbandonato il veicolo, si sono dati alla fuga, omettendo di soccorrere le due donne. Il quadro che ha delineato la Polizia locale di San Donato Milanese è terrificante, il non rispetto del codice della strada, l’alta velocità e la fuga dei tre giovani nordafricani di 19, 24 e 27 anni, l’arresto dell’autista, delineano un assoluto menefreghismo delle più elementari regole di convivenza civile. La Locale di San Donato Milanese ha disposto l’alcool e il drug test dei tre pirati, i risultati non sono ancora pervenuti, gli inquirenti hanno accertato che i tre magrebini sono senza fissa dimora e sono in attesa di sapere se hanno titolo di essere sul territorio italiano. Gli agenti del Comandante Ferdinando Longobardi hanno rintracciato e identificato i tre giovani, che subito dopo l’incidente si erano dati alla fuga, senza chiamare i soccorsi, e hanno arrestato uno di loro, probabilmente l'autista. L’auto pirata, una Volkswagen Passat è di lecita provenienza e a quanto pare anche assicurata. Sabrina abitava poco distante dal luogo dell’incidente … non tornerà più a casa.

«L’intera comunità di San Donato Milanese si stringe al fianco della sua famiglia, così tragicamente colpita, da un lutto doloroso e violento – commenta così su Facebook il sindaco Andrea Checchi l’accaduto -. Chiederò oggi stesso un appuntamento urgente con Città Metropolitana di Milano perché venga aumentata la sicurezza di questo incrocio su cui sono stati diversi gli incidenti in questi anni. Voglio qui ringraziare le Forze che sono prontamente intervenute (Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Carabinieri), ma esprimo qui un particolare encomio nei confronti dei nostri Agenti della Polizia Locale di San Donato Milanese: di persona ho riscontrato che con grande professionalità hanno rilevato tutti gli elementi probatori dell’incidente stesso (che verranno messi a disposizione dell’autorità giudiziaria) e, al tempo stesso – ha concluso il primo cittadino di San Donato Milanese -, con attenzione e cura si sono fatti vicini ai parenti e amici accorsi sul luogo della tragedia».

2856 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria