Sabato, 31 luglio 2021 - ore 05.10

Amnesty International da 60 anni dalla parte dei diritti umani

| Scritto da Redazione
Amnesty International da 60 anni dalla parte dei diritti umani

Arriva in libreria “Amnesty International: 60 anni dalla parte dei diritti umani” (Infinito edizioni; 13,00 euro – pag. 112) con la prefazione di Gianni Rufini.

Nel volume, sedici grandi autrici e autori che negli anni hanno mostrato particolare vicinanza ai temi dei diritti umani firmano altrettanti testi inediti in occasione dei sessant’anni di Amnesty International. In ogni contributo viene spiegato il significato del lavoro di Amnesty International e viene offerto alle lettrici e ai lettori uno sguardo sul futuro dei diritti umani attraverso approfondimenti sui temi che autrici e autori sentono particolarmente vicini.

Un libro che lancia un qualificato sguardo in avanti su quanto ci sarà da fare negli anni e nei decenni a venire in nome dei diritti umani.

Nel volume testi inediti di Caterina Bonvicini, Pino Cacucci, Annalisa Camilli, Angela Caponnetto, Paola Caridi, Giuseppe Catozzella, Ascanio Celestini, Giancarlo De Cataldo, Alessio Forgione, Fabio Geda, Riccardo Noury, Moni Ovadia, Roberto Saviano, Elena Stancanelli, Domenico Starnone e Gian Antonio Stella.

Amnesty International è un’organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei princìpi della solidarietà internazionale. L’associazione è stata fondata nel 1961 dall’avvocato inglese Peter Benenson, che lanciò una campagna per l’amnistia dei prigionieri di coscienza. La visione di Amnesty International è quella di un mondo in cui a ogni persona siano riconosciuti tutti i diritti umani sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani e da altri atti sulla protezione internazionale dei diritti umani. (aise) 

104 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria