Lunedì, 03 ottobre 2022 - ore 06.27

Il contingente italiano della Missione in Kosovo sanifica le scuole

Il contingente italiano della Missione in Kosovo sanifica le scuole

| Scritto da Redazione
Il contingente italiano della Missione in Kosovo sanifica le scuole

Garantire un ritorno a scuola più sicuro possibile agli alunni kosovari: per centrare questo obiettivo il contingente italiano in Kosovo ha provveduto a sanificare 18 istituti scolastici a Peja/Pec, a maggioranza di etnia albanese kosovara, e Gorazdevac di etnia serba.

L’attività, riporta la Difesa, è avvenuta in coordinamento con il Provveditorato agli studi di Peja/Pec.

I militari – membri della Brigata Paracadutisti Folgore sotto la supervisione tecnica dell’ufficiale veterinario del contingente italiano effettivo al Policlinico Militare di Roma - hanno utilizzato specifici presidi medico-chirurgici e particolari apparecchiature micronizzanti (ULV), per eseguire le operazioni volte a eliminare qualsiasi batterio o virus, rendendo l’area trattata sicura.

Le operazioni di sanificazione si è conclusa nell’asilo nido di Pellumbat e Paqes alla presenza del sindaco di Peja/Pec e del Comandante del Regional Command West Colonello Andrea Bertazzo.

Il contingente italiano della KFOR, missione più longeva della NATO e anche la più consistente per numero di militari, è composto da personale appartenente a tutte e quattro le Forze Armate.

Le unità italiane operando sempre in sinergia con i contingenti degli altri 27 Paesi contributori della Kosovo Force hanno fornito sin dalle prime fasi della pandemia, il proprio supporto nel contrasto alla diffusione del Covid 19 a tutte le comunità locali del Kosovo nella più concreta interpretazione del motto della missione As One We Progress coniato dal Generale di Divisione Franco Federici, attuale Comandante della Kosovo Force. (aise) 

196 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria