Martedì, 18 maggio 2021 - ore 07.32

LO SVILUPPO IN SOMALIA VIENE DAL CUORE E PASSA PER LA DIASPORA CON IL PROGETTO MIDA

| Scritto da Redazione
LO SVILUPPO IN SOMALIA VIENE DAL CUORE E PASSA PER LA DIASPORA CON IL PROGETTO MIDA

Molte parti del continente africano sono attualmente colpite da una carenza di risorse umane qualificate. La partenza su larga scala di dirigenti e laureati ha contribuito a questa carenza. Migliaia di professionisti africani come medici, infermieri, contabili, ingegneri, manager, insegnanti, ecc. lasciano l’Africa ogni anno. La ragione principale della loro partenza è quella di migliorare le loro condizioni di vita, o proseguendo gli studi o cercando lavori meglio pagati. Altri partono per fuggire dall’insicurezza e/o da condizioni politiche e socio-economiche instabili. La conseguente fuga di cervelli aumenta la dipendenza delle economie africane costringendole a ricorrere a costose competenze straniere in molti settori, il che a sua volta crea un circolo vizioso sempre più ampio.

“Migration for Development in Africa” (Mida) è un programma di capacity-building, che aiuta a mobilitare le competenze acquisite dai cittadini africani all’estero a beneficio dello sviluppo dell’Africa. L’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) ha lanciato questo programma per rafforzare i suoi sforzi di capacity-building nell’assistere i Paesi africani a beneficiare dell’investimento che hanno fatto nei loro cittadini. Attraverso il suo approccio basato sulla mobilità, Mida mira ad aiutare i cittadini africani a contribuire direttamente allo sviluppo dei loro Paesi d’origine. L’Organizzazione per l’Unità Africana (Oua) ha approvato il programma MIDA nel 2001. (aise)

63 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria