Giovedì, 06 agosto 2020 - ore 00.22

Restauro della Cappella del Crocefisso dell'Incoronata

Rinviato l'intervento e avviate verifiche approfondite su tutto il Tempio Civico

| Scritto da Redazione
Restauro della Cappella del Crocefisso dell'Incoronata

Dopo due anni di attento e scrupoloso monitoraggio e l’esecuzione di indagini termografiche svolte da tecnici del Politecnico di Milano allo scopo incaricati, l’amministrazione comunale di Lodi, quale proprietaria del Tempio Civico dell’Incoronata, ed il Rotary Club Adda Lodigiano, quale committente e finanziatore dell’intervento, devono forzatamente prendere atto che ad oggi, a causa della presenza di umidità, non sussistono le condizioni ambientali necessarie per garantire la buona esecuzione del restauro della Cappella del Crocefisso sita all’interno del Tempio stesso, secondo il progetto approvato nel luglio 2014 dalla Soprintendenza. 

Tale valutazione è stata condivisa anche a seguito del confronto avuto lo scorso luglio con la Soprintendenza, con la partecipazione del direttore dei lavori Arch. A. Cavanna e del restauratore A. Broglia. Oltre alle indagini termografiche ed igrometriche, la presenza del posteggio installato a servizio del “cantiere pilota” in corrispondenza della Cappella del Crocifisso ha consentito in questi due anni di effettuare lavori di pulizia e sigillatura sulle coperture esterne, al fine di evitare possibili infiltrazioni, nonché interventi di pulitura di efflorescenze ed estrazione dei sali e prove di ripresa di colore ad acquarello. Amministrazione comunale e Rotary Club Adda Lodigiano ritengono ora necessario definire (d’intesa con la Soprintendenza) tempi e modalità di esecuzione di una approfondita indagine estesa all’intero complesso dell’Incoronata, allo scopo di valutarne lo stato generale e di programmare gli interventi funzionali a consentire le operazioni di restauro del Tempio, a cura della proprietà. 

 Assicurando che le risorse stanziate per l’intervento di restauro della Cappella del Crocifisso verranno mantenute in bilancio con uguale destinazione, il Rotary Club Adda Lodigiano ringrazia quanti hanno contribuito alle importanti attività svolte in questi anni ed in particolare l’Arch. Angelo Cavanna (progettista e direttore lavori), i restauratori Alessandro Broglia e Fabio Zignani, il Geom. Roberto Castellotti (responsabile della sicurezza) e la ditta Luca Tentori, fornitrice del ponteggio.

960 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Il Festival del Cinema Africano, dell’Asia e America Latina a Lodi Evento del 28 marzo

Il Festival del Cinema Africano, dell’Asia e America Latina a Lodi Evento del 28 marzo

L’Associazione COE e il Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo, patrocinati dal Comune di Lodi e con il contributo della Fondazione BPL, sono lieti di portare a Lodi una giornata del Festival del Cinema Africano, dell’Asia e dell’America Latina presso il Cinema Fanfulla per una matinées dedicata agli studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado. Un’opportunità unica per conoscere il mondo e l'attualità attraverso il cinema.