Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 17.54

CREMA: PIRATERIA ONLINE IN CALO DOPO IL PICCO DEL LOCKDOWN

CODACONS: INDUBBIAMENTE UNA NOTIZIA POSITIVA CHE TESTIMONIA L’EFFICACIA DELLE MISURE DI CONTRASTO. BENE L’ITALIA, SOSTANZIALMENTE NELLA MEDIA EUROPEA.

| Scritto da Redazione
 CREMA: PIRATERIA ONLINE IN CALO DOPO IL PICCO DEL LOCKDOWN

Crema: Sono gli ultimi dati sulla pirateria online diffusi a dicembre

2021 dall’Euipo (Ufficio della Ue per la proprietà intellettuale)

nella relazione

«Violazione del diritto d’autore online nell’Unione

europea, 2017-2020»: la pirateria online diminuisce, dopo il picco

temporaneo del lockdown.

Complessivamente nel 2020 è scesa del 34%.

I contenuti con più frequenza piratati sono quelli televisivi, seguiti da

film e musica, e il metodo più usato è lo streaming.

Lo studio si basa

su dati che riguardano il consumo di contenuti lesivi del diritto

d’autore negli Stati membri dell’UE e nel Regno Unito, utilizzando

svariati metodi di accesso da PC o dispositivo mobile, e l’accesso a

siti web che offrono musica, film e programmi televisivi piratati.



 



Codacons: “_Bene, questi dati sono la riprova che le misure di

repressione producono effetti. C’è stato infatti, un picco temporaneo

di pirateria cinematografica durante i mesi di marzo e aprile 2020, in

coincidenza con il blocco dovuto alla COVID-19 in diversi paesi

dell’UE. Tuttavia, l’aumento si è invertito una volta terminate le

misure di confinamento e la pirateria è gradualmente diminuita

nell’estate e nell’autunno del 2020. Si continui in questa

direzione.

 

Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il

Codacons all’indirizzo

 codacons.cremona@gmail.com 

o al recapito

347.9619322_

256 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria