Lunedì, 25 giugno 2018 - ore 13.55

Lombardia News » Federconsumatori Lombardia

Federconsumatori è un'associazione libera e democratica, nata nel 1988 con il contributo della CGIL, che difende i legittimi interessi dei consumatori e degli utenti.

Federconsumatori: la spesa cresce più velocemente dei redditi

Report Redditi e Consumi: la spesa cresce più velocemente dei redditi. Aumentano le disparità e si accentua l’impoverimento delle famiglie con redditi medio-bassi. È stata presentata oggi a Roma la ricerca realizzata dalla Federconsumatori in relazione all’andamento dei redditi, della spesa delle famiglie e dei prezzi e tariffe dal 2013 al 2018.

Federconsumatori, aggravio di 240 euro per ogni famiglia

A questi vanno sommati 450 euro che in media ogni nucleo spende per sostenere i familiari rimasti senza lavoro. Viafora: “Fondamentale un intervento del governo per avviare un attento monitoraggio”

Federconsumatori Ambiente: dal 1 gennaio i sacchetti per frutta e verdura diventano a pagamento.

La sostenibilità ambientale deve fare i conti con una nuova “tassa sulla spesa”. Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge n. 123/2017, di conversione del D.L. n. 91/2017 (“Decreto Mezzogiorno”), contenente la nuova normativa sulle borse di plastica (art. 9 bis), che recepisce la Direttiva UE n. 2015/720 ed abroga la precedente disciplina (art. 2, D.L. n. 2/2012).

Sovraindebitamento workshop organizzato a Roma da Adoc e Federconsumatori

Sovraindebitamento e tutela del credito, quali sono gli strumenti a disposizione del cittadino? Workshop organizzato a Roma da Adoc e Federconsumatori nell'ambito della campagna informativa del FORUM UNIREC-CONSUMATORI sui temi del sovraindebitamento familiare e della gestione del credito

Federconsumatori aderisce alla campagna di protesta per Ceta su Twitter

La ratifica del Trattato con il Canada deve essere fermata! Il Ceta entra in vigore oggi in via provvisoria. Nonostante il Trattato tra UE e Canada non sia stato ancora ratificato dalla maggior parte dei Paesi europei, a partire da questo momento sono operative le clausole relative alle materie di competenza europea, liberalizzazione di merci, servizi, appalti pubblici, misure non tariffarie e tutela delle indicazioni geografiche.