Sabato, 15 maggio 2021 - ore 17.25

PUNTO CREMONESE: 13 anni fa ci salutava Erminio Favalli

18 aprile 2008, un giorno tristissimo per Cremona e la Cremonese. Da quel giorno il suo ricordo, come la sua presenza, rimane viva nel cuore dei tifosi grigiorossi

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: 13 anni fa ci salutava Erminio Favalli

Oggi è e sarà sempre una giornata triste per i tifosi grigiorossi, me compreso, che quel 18 aprile 2008 di 13 anni fa, per le vie del paese, sentii passare a sirene spiegate un’ambulanza che seppi poi era diretta a casa tua, che distava poche centinaia di metri dalla mia.

Erminio ci lasciò a soli 64 anni, in un giorno di primavera, inaspettatamente, senza un saluto, senza un sorriso, senza una delle sue battute, solo un infinito silenzio. Sembrerà banale affermare che lasciò un grande ed incolmabile vuoto nel cuore dei tifosi cremonesi e di chi lo conosceva come calciatore, come dirigente e come tifoso di quella curva che ha sempre amato il suo essere 'guascone', che sapeva che poteva contare su di lui, quel suo essere padre di tutti.

Quella Curva Sud dello stadio Zini che poi è stata dedicata a lui, e furono proprio i suoi ‘Regass’ a volerlo fortemente, quelli che ad ogni partita lo ricordano sempre con un coro, che la Cremo vinca o perda, Erminio Favalli c’è, come c’è sempre stato e sempre ci sarà.

Ed è incredibile come in tutti questi anni che sono passati, i giovani che vanno in curva conoscano e riconoscano in lui una bandiera, un riferimento da rispettare e ricordare.

Della sua storia calcistica sul web si trova tutto, ma sarebbe bello che in una giornata come questa, fosse la gente di Cremona a ricordarlo, attraverso aneddoti, momenti, emozioni, che ti riporterebbero in vita anche per pochi attimi.

Cremona, la tua città, non ti dimentica e la curva non smetterà mai di cantare il tuo nome.

Ciao Erminio!

 

-Gazzaniga Daniele-

221 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria