Sabato, 06 marzo 2021 - ore 23.56

PUNTO CREMONESE: a Cittadella la Cremonese si prende un punto e tanta amarezza

Altra partita di grande spessore tecnico ed agonistico dei grigiorossi a cui però è mancato almeno in 4 occasioni il colpo del ko.

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: a Cittadella la Cremonese si prende un punto e tanta amarezza

CITTADELLA - CREMONESE 1-1

20 giornata Campionato di serie B

31/01/2021 ore 21.00

Stadio Tombolato, Cittadella (PD)

Marcatori:3’ Gaetano (CR), 87’ Donnarumma (CI)

Ammoniti: Tavernelli (CI), Bartolomei (CR), Carnesecchi (CR), Valeri (CR), Pinato (CR), Donnarumma (CI)

Espulsi: Ogunseye (CI)

CITTADELLA [4-3-1-2] Kastrati; Cassandro, Frare, Perticone, Donnarumma; Proia (Tsadjout 72’), Pavan (Iori 65’), Branca (Gargiulo 65’); D’Urso (Baldini 72’); Tavernelli (Rosafio 72’), 

Panchina: Maniero, Benedetti, Iori, Adorni, Camigliano, Rosafio, Tsadjout, Gargiulo, Ghiringhelli, Mastrantonio, Baldini.

Allenatore: Roberto Venturato

 

CREMONESE: [4-2-3-1] Carnesecchi; Zortea, Bianchetti, Ravanelli, Valeri; Bartolomei (Gustafson 66’), Castagnetti; Valzania (Pinato 77’), Gaetano (Ciofani 58’), Celar (Celar 42’); Strizzolo (Colombo 66’).

Panchina: Volpe, Alfonso, Coccolo, Gustafson, Nardi, Pinato, Ghisolfi, Baez, Colombo, Ciofani.

Allenatore: Fabio Pecchia

ARBITRO: Sig. Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco (Assistenti: Sig. Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1 e il Sig. Gabriele Nuzzidi Valdarno. Quarto uomo: Sig. Daniel Amabile di Vicenza)

 

Sull’insidioso campo di Cittadella mister Pecchia conferma l’undici iniziale che domenica scorsa ha fatto un gran bene contro la Spal sfiorando una meritatissima vittoria con la sola variante di Ravanelli al posto di Terranova tenuto precauzionalmente a riposo.

I grigiorossi partono con un buon piglio ed al 3’ minuto Gaetano compie una magia: Bianchetti rilancia l’azione con un lungo lancio che Strizzolo trasforma in assist per il giovane partenopeo, che al limite del lato destro dell’area punta l’avversario si accentra e lascia partire un tiro a giro che si infila a fil di palo sulla destra del’estremo difensore albanese del Cittadella.

Gran gol e grande meritata esultanza: CITTADELLA - CREMONESE 0-1

8' sulla reazione veemente del Cittadella Valzania ruba palla sulla propria trequarti allarga sulla sinistra a Strizzolo a tu per tu con Kastrati che devia il tiro in angolo.

13’ sullo sviluppo di un angolo a favore dei padovani, Ravanelli anticipa Tavernelli pronto a raccogliere l’assist di testa di Perticone.

21’ Valzania ruba palla a centrocampo serve Gaetano che offre un assist sull’angolo sinistro dell’area del Cittadella a Celar, lo sloveno non ci pensa due volte e spara un tiro potente che, complice una deviazione di un difensore, acquista una traiettoria a palo mela che sembra beffare Kastrati ed adagiarti in rete, i grigiorossi son pronti ad esultare ma la palla sfiora la traversa e finisce in angolo.

26’ un cross dalla sinistra di Valeri viene respinto dalla difesa amaranto, la palla arriva a Bartolomei il cui tiro si perde sul fondo.

27’ Tavernelli viene ammonito per un fallo di ostruzione su Carnesecchi.

32’ un lungo rilancio viene trasformato da Strizzolo in un assist per Celar il cui tiro si perde alle stelle.

40’ il Cittadella sfiora il gol su calcio d’angolo: su calcio d’angolo Perticone colpisce di testa a botta sicura, ma Carnesetti compie un miracolo. Sul proseguio dell’azione la palla schizza come in un flipper e Proia che fallisce da buona posizione il gol del pareggio.

41’ un Venturato taciturno quanto nervoso, ha un battibecco con l’ex Strizzolo e complice una parola di troppo viene ammonito dal direttore di gara.

Finisce il primo tempo ed i grigiorossi sono meritatamente in vantaggio. La Cremonese ha chiuso bene tutti i varchi aggredendo alto l’avversario. E’ mancato il colpo del ko in almeno 3 occasioni, mantenendo colpevolmente in partita la compagine veneta.

SECONDO TEMPO:

Pecchia inserisce il nuovo acquisto Baez sulla fascia sinistra al posto di Celar.

2’ sul primo corner del secondo tempo Perticone impegna Carnesetti che blocca a terra la palla.

5’ Valzania serve una assist che chiede solo di essere trasformato in gol, Strizzolo accoglie l’invito ma calcia incredibilmente fuori. Altra occasione sprecata. 

10’ Tavernelli ci prova con un tiro da fuori, ma Carnesecchi blocca senza problemi.

13’ Pecchia capisce che è il momento di chiudere la partita e sacrifica Gaetano per Ciofani, avanzando il baricentro della squadra.

15’ Kastrati compie un doppio miracolo: prima su tiro dal limite dell’area di Ciofani e poi sul successivo tiro a rete di Strizzolo.

16’ ammonizione per Bartolomei.

19’ Venturato cerca di smuovere una situazione, che si sta facendo sempre più difficile, con tre cambi: Iori per Branca, Gargiulo per Tavernelli e Rosario per Pavan.

21’ Pecchia inserisce l’ammonito Bartolomei con Gustafson e Colombo per Strizzolo.

24’ Ciofani innesca di tacco Colombo che si beve tre difensori e cerca di superare con un tap-in Kastrati, il tiro è debole e l’estremo difensore del Cittadella blocca a terra.

30’ ammonito Carnesecchi per perdita di tempo.

31’ esce un claudicante Valzania al suo posto Pinato, salta cosi’ l’esordio di Coccolo già pronto ad entrare in campo.

37’ Valeri sfonda sulla destra serve Ciofani che sferra un rasoterra da fuori area che finisce a lato. Il numero nove grigiorosso reclama una deviazione ma si riparte con un rilancio dal fondo.

38’ sul ribaltamento di campo Baldini riceve sulla destra ma spara sul fondo.

38’ ammonito Valeri per gioco falloso.

41’ ci riprova Colombo con un tiro dal limite deviato in angolo.

43’ Donnarumma si ritrova la palla tra i piedi sulla sinistra dell’area grigiorossa e da venti metri beffa Carnesecchi con un tiro velenoso ma non imprendibile: CITTADELLA - CREMONESE 1-1

44’ Pinato ammonito per gioco scorretto.

47’ Ogunseye espulso per proteste. In dieci io Cittadella si chiude nella sua area.

48’ Valeri sfonda sulla sinistra ed arrivato in area mette in mezzo una palla che dopo essere respinta finisce sui piedi di Pinato che con un tiro potente sfiora l’incrocio dei pali.

La partita finisce ed i grigiorossi escono dal Tombolato con un punto striminzito, dopo aver dominato per molti tratti la partita ed annichilito l’avversario. Il pressando  alto e ripartendo con fraseggi veloci e con lanci a saltare il centrocampo avversario.

L’unica colpa imputabile ai ragazzi di mister Pecchia è di non aver chiuso la partita quando ne hanno avuto l’occasione.

Due gare, due punti, pochi per cambiare volto alla classifica e pochi rispetto alle occasioni create ed al gioco proposto.

In sala stampa nel dopo partita Pecchia si è detto molto soddisfatto per la prestazione della squadra, ma amarezza per i due punti lasciati per strada.

Strada però che sembra quella giusta, per il gioco e la determinazione che si è vista in campo, per i nuovi innesti e per i giocatori che torneranno disponibili ed utili a raggiungere l’obbiettivo prefissato.

Sabato allo Zini arriva il Pisa e sarà un’altra battaglia alla quale bisognerà farsi trovare pronti.

 

-Gazzaniga Daniele-

309 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria