Domenica, 17 novembre 2019 - ore 16.53

Mondo News » Il Punto

I diritti umani nel Pakistan

Lo scorso mese è morto all’età di 73 anni Choudry Naeem Shakir, avvocato della Corte Suprema del Pakistan. Per cinquant’anni Shakir ha fornito sostegno legale a minoranze, lavoratori e indigenti di tutto il Paese difendendone i diritti davanti al potere e ai metodi brutali della polizia.

AMNESTY INTERNATIONAL DAL KENYA: ELEZIONI, VIOLENZA E CAOS

Amnesty International ha reso note le prime conclusioni della missione di ricerca svolta in Kenya in occasione della ripetizione delle elezioni presidenziali. Nella città occidentale di Kisumu, dove forze di polizia munite di armi pesanti stanno usando illegalmente la forza contro manifestanti e semplici passanti, è in corso quella che appare una campagna punitiva diretta a chi continua a protestare contro l'esito delle caotiche elezioni della scorsa settimana.

ASIA/FILIPPINE - I Gesuiti: non si può costruire una nazione sui cadaveri

Manila (Agenzia Fides) – “Non possiamo costruire una nazione sui cadaveri del popolo filippino. Non si può combattere il male con pistole e pallottole”: lo affermano i Gesuiti delle Filippine in un accorato appello diffuso in tutte le diocesi, chiese, scuole e istituti dove i religiosi sono presenti.

Yemen Amnesty Palude alla risoluzione del comitato Onu dei diritti umani

Un passo avanti importante verso la giustizia per le innumerevoli vittime di violazioni dei diritti umani, crimini di guerra compresi, del conflitto dello Yemen: questo è il giudizio di Amnesty International sulla risoluzione approvata il 29 settembre per consenso dal Comitato Onu dei diritti umani che, dopo anni di pressioni delle organizzazioni per i diritti umani, ha costituito un gruppo di esperti che dovrà indagare sulle violazioni dei diritti umani commesse da tutte le parti coinvolte nel conflitto dello Yemen.

AMNESTY MYANMAR: NUOVI INCENDI NEI VILLAGGI ROHINGYA

Amnesty International ha convalidato tre nuovi video girati negli ultimi giorni all'interno dello stato di Rakhine, nel nord di Myanmar, che mostrano ampie colonne di fumo levarsi dai villaggi abitati dai rohingya, uno dei quali già abbandonato. Da ulteriori immagini, riprese dal satellite, si vede ancora il fumo sopra a strutture date alle fiamme.

Amnesty. L’accanimento dell’IRAN contro difensori diritti umani

Da quando nel 2013 Hassan Rouhani è stato eletto alla presidenza dell’Iran, gli organismi di sicurezza e il potere giudiziario del paese stanno portando avanti una feroce repressione contro i difensori dei diritti umani, demonizzando e imprigionando chi ha il coraggio di stare dalla parte dei diritti.

Amnesty aderisce alla campagna #FreeTurkeyMedia

Importanti giornalisti, vignettisti e artisti hanno aderito alla campagna lanciata da Amnesty International per chiedere il rilascio degli oltre 120 giornalisti finiti in carcere in Turchia dopo il tentato colpo di stato della scorsa estate e per sollecitare la fine della brutale repressione in atto nei confronti della libertà d’espressione nel paese

INTERSOS Libano, in prima linea con Elena tra i rifugiati della Siria

Sveglia alle 6, caffè al volo, tre biscotti, e si parte dalla città di Tiro verso la valle della Bekaa: quasi 3 ore di viaggio tra le montagne libanesi per arrivare nei campi profughi. È la giornata tipo di Elena, operatrice umanitaria di INTERSOS.

Egitto: sangue sulla Domenica delle Palme, 25 morti

Lo sdegno di Papa Francesco Bomba esplode in chiesa durante la messa Bomba sotto una sedia davanti all'altare. La polizia ha arrestato due persone sospettate di essere coinvolte nell'attentato: lo rivelano l'emittente Al Arabya e la tv di Stato egiziana.
Petizioni online
Sondaggi online