Lunedì, 17 dicembre 2018 - ore 16.11

Rubriche Notizie

Il BonTà al gran finale, ristoratori sul podio A CremonaFiere domani 13 novembre ultimo giorno di salone

Il BonTà si avvia al gran finale di domani 13 novembre: a CremonaFiere: il quarto giorno del Salone delle Eccellenze Enogastronomiche dei Territori si prepara a una giornata dedicata ai 2000 prodotti e oltre 100 produttori presenti all'edizione 2018 con focus particolari sulle birre abbinate a piatti della tradizione contadina, la tradizione della polenta e la finale di Pizza Che BonTà vs Il Re della Pizza

Trump, un protagonista pericoloso per il futuro di Benito Fiori (Cremona)

In questi ultimissimi giorni il Santa Ana wind, il corrispettivo californiano del nostro foehn, ma con caratteristiche ben diverse nei livelli di temperatura e di secchezza perché proveniente dalle zone desertiche dell'interno, soffia verso la costa del Pacifico alimentando a dismisura gli incendi che avanzano a 4.000 m2 al minuto.

Pianeta Migranti. Costretti a bighellonare dalla Regione Lombardia.

Puro razzismo in salsa padana. In Regione, passa la mozione Lega votata a scrutinio segreto, che premia i Comuni che non impiegano migranti per la cura del verde pubblico e non utilizzano manodopera dei richiedenti asilo. Nessuna utilità sociale per loro. Pezzi di scarto.

Logistica Amazon ci riprova, lavoratori in stato di agitazione

In vista dei picchi delle prossime festività l'azienda non sta applicando nell'hub di Piacenza l'accordo firmato a maggio che prevede una distribuzione più equa dei turni disagiati a partire dai notturni. Stabilizzazione a rischio per i 1.900 somministrati

Crema Cr.Forma ed i Corsi Socio Sanitario

Grazie all’attivazione di tirocini presso le strutture sanitarie e socio sanitarie del territorio, si è registrato in questi anni un trend occupazionale in continua crescita.

Controcorrente. Orti Abusivi Non sono d’accordo con l’assessore Virgilio di Gian Carlo Storti (Cremona)

Quindi come scrive in apertura Virgilio “: ‘Orti abusivi e abusi edilizi, non vedo per quale motivo un’amministrazione debba fare spallucce di fronte a un utilizzo degli spazi pubblici e privati non conforme alla legge” è un grande errore mettere sullo stesso piano i due problemi.Poi nello scritti apre a possibilità di collaborazioni ecc. Ma come si dice.. è l’attacco sbagliato. Insomma serve un atteggiamento meno ‘dirigista’ e più sociale.