Martedì, 19 ottobre 2021 - ore 15.12

Cremona News » Angolo Dialetto

I MÀASCHER Cremonesi di Agostino Melega (Cremona)

Fino ad una sessantina di anni fa, i giorni antecedenti la Quaresima erano quelli dei Màascher, ossia i giorni dei contadini itineranti in maschera per i cascinali e per le osterie ....

DANTE ALIGHIERI IN DIALETTO CREMONESE (2) | Sergio Marelli

Volendo rendere omaggio alla memoria di Sergio Marelli (1925-1996), appassionato traduttore in dialetto cremonese della “Divina Commedia” di Dante Alighieri, dopo aver riportato la versione del Primo Canto dell’Inferno da lui trascritta in vernacolo urbano, continueremo in tale disamina, portando ora l’attenzione dei lettori sul Terzo Canto della grande opera, riguardante “Il vestibolo d’Inferno”.

ANGOLO DEL DIALETTO CREMONESE (5) | Agostino Melega

LUCIANO DACQUATI, ARTISTA A TUTTO TONDO Nella nostra disamina, siamo giunti ad incontrare Luciano Dacquati, artista della penna e non solo, essendo stato giornalista, scrittore, ricercatore, musicista e cantante.

UNA FAVOLA FATALE | AGOSTINO MELEGA (Cremona)

Per varie volte nel mese di luglio ho trascorso da ragazzo le vacanze con la mia famiglia a Bione, un borgo bresciano posto a seicento metri d’ altezza in val Sabbia.

IL DIALETTO, SEGNO IDENTITARIO PRIMARIO Agostino Melega (Cremona)

L’esperienza attraversata presso Auser Cremona, con l’attivazione e la cura per tre anni consecutivi di corsi di “Dialettologia d’arte”, mi ha offerto la possibilità di alcune riflessioni sui dialetti nativi e sulle varianti elocutive che il tempo parzialmente ha cristallizzato e che continua a cristallizzare, andando poi ad assumere una varietà di forme nuove in una dinamica storica evolutiva.
Petizioni online
Sondaggi online